logo Fondazione iCare
forum

Auditorium info

<<Dicembre 2018>>
LunMarMerGioVenSabDom
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31

Registrati alla nostra newsletter info
Ho letto ed accetto il trattamento dati personali

II MARCIA COLLINE FUCECCHIESI

Memorial Dario Botrini - Trofeo dei Popoli

DOMENICA 18 GIUGNO 2017 

 

 

Marcia ludico motoria a passo libero di km 3 - 6 - 12 - 18 con partenza dalla Fondazione I CARE, Via I Settembre 43/a - Fucecchio (FI) alle ore 8:00.
Quota d'iscrizione € 2,50 per le società e € 3,00 per i singoli.
Valevole quale prova del Trofeo Provinciale Pisano Di Podismo.

 

Per info: Ettore 3470377174 

 

 

 

VISIONI DALL'ALTO

Rassegna cinematografica sull'alpinismo

 

 

DONAZIONE MEDICI SENZA FRONTIERE

Terra e Libertà III edizione

 

Donazione di €1000,00 a favore dell’associazione internazionale di MEDICI SENZA FRONTIERE

Terra e libertà – festival del cuore e della mente

 

 

 

Il tema portante della manifestazione TERRA E LIBERTA' - Festival del cuore e della mente, che si è svolta presso la Fondazione I Care il 18 settembre 2016, è stato quello della cooperazione internazionale, dei migranti e del diritto dei popoli all’autodeterminazione.

Per tale motivo i proventi del pranzo, in totale €1000,00, sono stati devoluti all’associazione internazionale di MEDICI SENZA FRONTIERE

L'associazione in campo orami da molti anni nei luoghi più difficili del pianeta in aiuto di chi soffre, fornendo assistenza medica alle popolazioni colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall'assistenza sanitaria. Insigniti nel1999 del nobel per la pace.

 

 

La Fondazione I Care ringrazia tutti i partecipanti che hanno contribuito con la loro presenza alla donazione.

Un particolare ringraziamento va a tutti i volontari e alle Associazioni che hanno reso possibile la realizzazione di questa bella giornata.


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TERRA E LIBERTA' - III edizione 2016

Festival del cuore e della mente

  


DOMENICA 18 SETTEMBRE 2016

 

Fondazione I Care - difesa dei diritti e cultura dei valori

Via I Settembre 43\a - Fucecchio (FI)

 

 

CENA DEGLI AUGURI

Venerdì 18 dicembre - Ore 20:30

 

 

 

TERRA E LIBERTA'- II edizione 2015

Festival del cuore e della mente

 

 

 

TERRA E LIBERTÀ

II EDIZIONE

Festival del cuore e della mente

 

11 - 12 - 13  SETTEMBRE

 

VILLA LANDINI MARCHIANI

PONTE A CAPPIANO - FUCECCHIO

 

 

 

 

CACCIA FOTOGRAFICA

 

CACCIA FOTOGRAFICA 

TERRA E  LIBERTA - festival del cuore e della mente

SABATO 12 E DOMENICA 13 SETTEMBRE


 

La Fondazione I Care, in collaborazione con il Fotoclub Fucecchio e l’Ecoistituto delle Cerbaie,
in occasione della manifestazione  TERRA E LIBERTA - festival del cuore e della mente, organizza la Caccia Fotografica (edizione 2015).

 

 

PAROLE IN JAZZ

Incontro con giovani scrittori fucecchiesi

 

 

FLUSSI MIGRATORI AL TEMPO DELLA GLOBALIZZAZIONE: EMERGENZA O CAMBIAMENTO EPOCALE?

Dibattito

 

 

Ambiente e legalità per non finire nei rifiuti

 

Costruire la pace in Medioriente

Dibattito con Flavio Lotti e Bellarmino Bellucci

Venerdì 15 novembre ore 21:30
Dibattito "Costruire la pace in Medioriente" con FLAVIO LOTTI (Direttore del Coordinamento Nazionale Enti Locali per la Pace ed i Diritti Umani e organizzatore della Marcia per la Pace Perugia Assisi) e BELLARMINO BELLUCCI (Presidente del Movimento Shalom).
 
Durante la serata interverranno anche:
 
Claudio Toni, Sindaco del Comune di Fucecchio;
Sandro Buggiani, Assessore del Comune di Fucecchio;
Eluisa Lo Presti, Presidente Fondazione I Care.

 

Sguardi per conoscersi

 

Incontro con il popolo Saharawi

Lunedì 18 Novembre 2013, ore 21:30

 

Proiezioni di corti  a Cura di:

Scuola di Cinema di Bir Ganduz e Circolo del Cinema Amarcord

 

L'amore è cieco

Eventi in occasione della giornata internazionale contro la violenza di genere

 


 

 

 

Cult city

La giostra dei sogni

 

Gli elaborati e riflessioni del progetto CULT City_ La Giostra dei Sogni verranno presentati in un evento aperto a tutta la cittadinanzaSABATO 30 NOVEMBRE, Festa Della Toscana, alle ore 9:30 presso l'Auditorium della Fondazione I Care.

 

 

Fiaccolata per la pace in Medio Oriente

Giovedì 7 Agosto ore 21:30 - Ritrovo in Piazza Montanelli

 

Durante la serata interverranno:

 

Alessio Spinelli - Sindaco di Fucecchio

Simonetta Giani - Ass. Popoli Uniti

Eluisa Lo Presti - Fondazione I Care

Don Andrea - Movimento Shalom

Imam della Moschea di Santa Croce sull'Arno

 

TERRA E LIBERTÀ

Festival del cuore e della mente

TERRA E LIBERTÀ

Festival del cuore e della mente

DOMENICA 14 SETTEMBRE

VILLA LANDINI-MARCHIANI 

Ponte a Cappiano, Fucecchio

 

TERRA E LIBERTÀ è una manifestazione promossa dalla Fondazione I Care e altre associazioni di Fucecchio, che insieme si pongono l’obiettivo di mettere a disposizione della città luoghi fisici e virtuali di discussione sui modelli di sviluppo economico e sociale, dal mondo alla nostra comunità.
La riflessione inizia dalla presa di coscienza che il modello di sviluppo capitalista e consumista che fin qui abbiamo vissuto non è esente da problemi per le società occidentali ricche, come dimostra la crisi economica iniziata nel 2008 che tuttora ci tormenta, che non è giusto per le popolazioni più povere del mondo, che certamente non è l’unico ad essere foriero di felicità.
La ricerca del benessere, dell’emancipazione dai bisogni ci conduce direttamente alla ricerca della felicità personale e collettiva. È su questo che vogliamo confrontarci, partendo da poche convinzioni, quali i principi di uguaglianza e giustizia, di solidarietà e di lavoro come diritto di cittadinanza nonché l’idea, che introdurli nella cultura delle persone e delle comunità, prima ancora che nell’economia, possa dare una svolta positiva all’umanità.
Si lavora sull’idea che possa essere costruito un modello di sviluppo economico, culturale e sociale in cui fonti di felicità possano essere: la sobrietà come stile di vita versus l’opulenza e lo spreco, il lavoro dignitoso versus lo sfruttamento, un ambiente sano versus l’inquinamento, la lentezza che dà spazio al pensiero versus la rapidità che ottunde la mente, il tempo e gli spazi per le relazioni umane versus il consumismo e l’inurbamento caotico, la ricchezza della diversità versus l’omogenizzazione che chiude ed esclude. 
Quindi, la TERRA è: lavoro, elemento essenziale per la vita dell’uomo perché produzione di cibo; simbolo dell’emancipazione dei lavoratori; simbolo delle radici di ciascuno e delle comunità, ma anche ragione di guerre; il pianeta su cui viviamo e abbiamo il dovere di rispettare e conservare; LIBERTÀ: la sintesi massima dell’espressione e dell’esercizio di tutti i diritti dell’uomo.
I Care e le altre associazioni protagoniste di TERRA E LIBERTÀ vogliono declinare il confronto su queste tematiche nel corso dell’anno, con un programma articolato tra il prossimo autunno e la primavera, per culminare nella seconda edizione della manifestazione estiva del prossimo anno, con l’auspicio che altri vorranno partecipare al dibattito e alla promozione delle iniziative.
In questa prima manifestazione, si cerca di introdurre idee e principi, cominciando a calpestare consapevolmente la nostra terra con l’escursione guidata e la caccia fotografica, a parlare con i bambini del rapporto con gli elementi naturali e del consumo consapevole con laboratoridi libera espressione, così con i nostri concittadini con il dibattito tra Daniela Mori e Enrico Roccato nel pomeriggio.
 
 
Manifestazione promossa e organizzata da:
Fondazione I Care, Unicoop Firenze – Sezione Soci Fucecchio, Fotoclub Fucecchio, Auser, Autismo Casa di Ventignano, Amarcord, Ecoistituto delle Cerbaie, Colori in corso, Cooperativa Sinegic@ e con il Patrocinio del Comune di Fucecchio.
 

 

Scuola Coscienza critica

Per il quinto incontro della Scuola di Formazione e

Coscienza Critica 2012/2013

la Fondazione I Care Onlus invita tutti a partecipare all'intervista 

da parte di Claudio  Lodoli a Roberta Carlini.

 

 

 
 

 

 

Intervista a Beppino Englaro

Nell’ambito del ciclo di incontri della Scuola di Formazione e

Coscienza Critica 2012/2013
la Fondazione I Care Onlus invita tutti all’incontro pubblico,
nel quale si terrà l'intervista a Beppino Englaro.
L'incontro,a differenza di quanto riportato sul volantino,si terrà sabato
3 marzo 2012 dalle ore 9:30.

 

Le parole non sono aria

 
pre
sentato il libro "Le Parole non sono aria" diritti dei disabili diritti senza se e senza ma
Un esempio di integrazione scolastica nel racconto dei compagni di classe di un ragazzo autistico 
 

Venerdì 15 ottobre all'auditorium della Fondazione I Care di Fucecchio è stato presentato il libro "Le parole non sono aria" realizzato a cura di Candida Brutti e Marino Lupi.

 

La presentazione si è svolta in una sala gremita in ogni ordine di posti di fronte ad una platea attenta e partecipativa. Erano presenti rappresentanti della scuola, della USL 11 e amministratori locali. Massimo Toschi ha portato un saluto della Regione Toscana.


Erano presenti molti cittadini a dimostrazione di come la problematica sia molto sentita nella nostra comunità.

 

Un amica dell'associazione autismotoscana:

"Le parole non sono aria" racconta l'inserimento di Francesco, un ragazzo autistico, nella Scuola Media.
Il racconto si snoda attraverso dei temi scolastici scritti dai compagni di classe. La straordinarietà del
libro si svela pagina dopo pagina, sorprendendo il lettore che scopre come non si tratti della storia
edificante e banale di "bravi studenti" che accolgono un disabile... No. Qui la situazione si ribalta
e si afferra che i compagni di Francesco si sentono coinvolti dal suo mondo e colgono l'occasione per
vivere al meglio questa esperienza di crescita: Francesco non parla e loro comprendono che le parole
non sono aria e devono inserirsi su altre modalità di comunicazione con lui.
E raccontano di aver provato "una felicità superlativa" ed emozioni importanti per dei ragazzi in una
fase importante della loro formazione. Questi scritti rivelano una straordinaria maturità, ma si coglie tra
le righe che sono stati sostenuti da un riuscito lavoro di rete condotto dalla famiglia, dagli insegnanti e
da quanti seguono il percorso di Francesco, dimostrando che l'inserimento dei disabili nella scuola è sì
un loro diritto irrinunciabile, ma sopratutto può e deve essere un'opportunità pedagogica altrettanto
irrinunciabile per i cosiddetti "abili" o normali.

Monica Ceccarelli

 

lettura delle esperienze auditorium coinvolto
 

Fermiamo la strage degli sbarchi

Manifestazione e appello per l'abolizione del reato di clandestinità

Sabato 12 ottobre 2013

Corteo per le vie del centro di Fucecchio 
Ore 18.00 ritrovo e partenza da Piazza Montanelli
 

Si invitano le associazioni aderenti a portare la bandiera

Ore 21.30 Proiezione del film "TERRAFERMA" di E. Crialese
Cineforum alla Fondazione I Care, Via I Settembre 43

 

Durante la manifestazione e il cineforum saranno raccolte le adesioni di cittadini e associazioni all'appello per l'abolizione del reato di clandestinità 

 

CHEF PER UNA NOTTE

una cena speciale

Una cena con camerieri veramente speciali

nell'ambito delle iniziative 2011 a sostegno della disabilità vi invitano a partecipare
SABATO 19 MARZO ORE 20:30

ALLA CENA DI BENEFICENZA CHEF PER UNA NOTTE
NON UNA SEMPLICE CENA, MA UN MODO PER CAPIRE, CONDIVIDERE, PARTECIPARE INSIEME
PERCHE' UNA SOCIETA' MIGLIORE PER TUTTI NON HA PREZZO
I CAMERIERI D'ECCEZIONE SARANNO INFATTI I RAGAZZI DISABILI DI "NOI DA GRANDI"
 

LA CENA SI TERRA'  PRESSO LA CONTRADA FERRUZZA
A FUCECCHIO, IN VIA DELLA PESCAIA 18
E' NECESSARIO PRENOTARSI AI NUMERI:
0571 22376 - 345 5664110 - 329 0399655 - 349 5057804

 

Una scuola nel deserto

Con un piccolo contributo minimo di Euro 10,00 potrai aiutare a costruire una scuola per bambini del Saharawi in Africa.
Effettuando un bonifico sul C/c bancario intestato a "Fondazione I Care Onlus" parteciperai alla grande raccolta fondo per la costruzione di una scuola per i bambini del deserto nel Saharawi. Ricevuto il bonifico la "Fondazione I Care Onlus" inoltrerà a tuo nome la cartolina di auguri al beneficiario del tuo regalo facendolo partecipe di questa grande avventura di solidarietà.
Sia tu che il beneficiario sarete informati sullo stato di avanzamento dei lavori e riceverai le fotografie quando la struttura sarà completata, ma, soprattutto, donerai un sorriso ad un bambino. Il tuo piccolo contributo per far crescere un bambino africano.

Regolamento:
Versa il contributo (minimo Euro 10,00) sul C/c bancario IBAN: IT 37R0842537870000030282917 intestato a Fondazione I Care Onlus banca Credito Cooperativo di Cambiano agenzia di Fucecchio, indicando il tuo nome, cognome, indirizzo di posta elettronica ed un tuo recapito telefonico. La causale dovrà contenere il nome, cognome ed indirizzo completo del beneficiario a cui inviare la cartolina di auguri. La cartolina conterrà una breve spiegazione del progetto e della storia del Popolo Saharawi ed informerà il beneficiario del tuo regalo Natale 2010.

Scarica il volantino

 

Metti la pace in movimento

programma

26 febbraio - 19 aprile 2011

Ciclo di incontri , film, dibatitti: in occasione della Marcia della Pace Perugia-Assisi 2011

 

Apricena per il Saharawi

 

"Buongiorno Italia"

 

 

Sabato 12 Novembre vi aspetta un appuntamento imperdibile organizzato dalla rivista il GrandeVetro in collaborazione con la Fondazione "I Care" di Fucecchio per festeggiare l'anniversario dell'Unità d'Italia:
 
Una performance teatrale di Roberto Scarpa dal titolo "Buongiorno Italia", con le musiche di Luca Morelli e del direttore della rivista Alfonso M. Iacono a presentare.
 
Vi aspettiamo alle 17:30 presso l'Auditorium della Fondazione, in via 1 Settembre 43 a Fucecchio.

 

 

 

 

"Disabili, non diversi: yes I care"

la campagna di comunicazione

La campagna di comunicazione scelta dalla Fondazione I Care onlus sul tema della disabilità e condivisa dalle Associazioni locali della Consulta del Volontariato nonché da quelle di settore come l'associazione “Noi da Grandi” di Empoli, è volutamente a toni accesi.
È importante riflettere sulle tematiche della disabilità senza alcun stereotipo.
Utilizzare un'icona classica di perfezione come una bambola ponendola sopra ad una sedie a rotelle tende a far riflettere sulle problematiche che quotidianamente affliggono i disabili.
Il messaggio è chiaro: “disabili, non diversi: Yes I care”.
Ognuno di noi al tempo stesso può diventare un disabile e aiutare l'altro perché la disabilità si scontra con le ordinarie difficoltà di ogni giorno.
“Forse il messaggio è un po' forte - dichiara il presidente Lorenzo Calucci -  ma è teso a colpire l'attenzione del cittadino che troppo spesso, preso dal tran tran quotidiano, diventa, senza volerlo, schivo e indifferente ai problemi sociali. Vogliamo far riflettere le persone e ricordare loro che 'disabile' è solo una parola”.

 

"LA CENA AL BUIO"

  

 

Torna su